Finanziamento auto con cessione del quinto

L’acquisto di una nuova automobile può avvenire utilizzando vari strumenti, tra cui il finanziamento auto con la cessione del quinto dello stipendio. Ma ricordiamo che cos’è la cessione del quinto. È una particolare forma di finanziamento a tasso fisso, la cui rata da rimborsare è pari ad un quinto dello stipendio mensile del lavoratore.

La comodità di questo finanziamento sta proprio nel fatto che la rata viene direttamente prelevata dallo stipendio mensile del lavoratore pubblico o privato e non dal conto corrente ed il suo valore è pari al 20% di tale importo. Inizialmente era attivabile solo per i lavoratori con contratto a tempo indeterminato; ora invece è accessibile anche a chi ha un lavoro a tempo determinato, con il solo limite della durata che non deve essere superiore alla scadenza prevista del contratto di lavoro.

Rispetto agli altri strumenti, il finanziamento auto con la cessione del quinto possiede dei vantaggi molto importanti sia per chi lo chiede, che per l’istituto finanziario che lo eroga. Il cliente avrà la possibilità di ricevere in tempi brevi la somma richiesta per l’acquisto dell’auto dei suoi sogni, senza dover attendere tempi di istruttoria lunghi che caratterizzano i principali strumenti di finanziamento. Mentre per la banca che eroga il finanziamento, le garanzie di rientro sono elevate proprio per il fatto di essere legato allo stipendio che viene versato mensilmente dal datore di lavoro. Quest’ultimo provvederà ogni mese a trattenere l’importo della rata e versarla alla banca o alla finanziaria erogatrice.

Una volta scelta l’auto, il cliente non dovrà fare altro che andare nella propria banca o contattare un consulente finanziario e far partire l’iter per l’erogazione del denaro. Dopo aver fornito tutta la documentazione, la somma richiesta viene consegnata al cliente che potrà così acquistare l’auto dei suoi sogni.

Documentazione preliminare per richiedere la cessione del quinto:

  • Certificato di stipendio o attestato di servizio / dichiarazione di quota cedibile (da esibire nei casi di cessione quinto pensione);
  • Documento d’Identità;
  • Codice fiscale / tessera sanitaria;
  • Ultima busta paga / cedolino pensione / Obis M;
  • CUD ultimo anno.

Per l’attivazione del finanziamento è obbligatorio stipulare una polizza sulla vita e rischio di perdita dell’impiego, proprio per tutelare l’eventualità di un non ritorno del prestito. In entrambi i casi, non saranno i familiari a rimborsare l’ammontare, ma l’azienda assicuratrice.

Come evidenziato, il finanziamento auto con cessione del quinto è una ottima alternativa agli altri strumenti finanziari per richiedere un prestito, una soluzione che garantisce denaro in tempi brevi e un rimborso facile della somma richiesta.

NEWS CORRELATE

Cessione del quinto dello stipendio in 10 punti

Quando si ottiene un prestito, possono essere stabilite particolari modalità di pagamento, a tutela sia del consumatore che dell’ente erogatore del finanziamento. Una tipologia particolare di pagamento è la cessione del quinto dello stipendio o della pensione. 1. CHE COS’E’ LA CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO? Con cessione del quinto dello stipendio si intende una … Continued

Rinnovo cessione del quinto: un’opportunità a portata di mano

Il rinnovo cessione del quinto è un’interessante opportunità per chi ha già usufruito di un prestito mediante cessione del quinto. Se già conosci questa modalità di prestito e hai un finanziamento attivo, infatti, ti sarà utile sapere che, nel caso ne avessi bisogno, potrai rinnovare la tua cessione del quinto e ottenere nuova liquidità. Non … Continued

Banca IFIS: approvati i risultati relativi al primo trimestre del 2018

Margine di intermediazione in crescita del +35%, utile netto del +16%. Continuano le assunzioni: oltre 70 nuove risorse nei primi 3 mesi dell’anno. Highlights– Risultati primo trimestre 2018 DATI RICLASSIFICATI : 1 gennaio – 31 marzo – Margine di intermediazione a 139,4 milioni di euro (+34,6%); – Risultato netto della gestione finanziaria 128,4 milioni di … Continued

Mutuo o affitto: cosa conviene di più?

Quando si ha la necessità di cambiare casa, una delle prime domande che vengono in mente è sempre e solo una: conviene di più il mutuo o l’affitto? La risposta giusta varia a seconda di ogni soggetto o situazione, non dipende soltanto dalla propria situazione patrimoniale. Tuttavia, esistono alcuni semplici parametri che possono aiutare a … Continued

Cos’è e come funziona la delegazione di pagamento

Cos’è la delegazione di pagamento Con il termine delegazione di pagamento si intende un prestito con pagamento rateale concesso al lavoratore dipendente di Amministrazioni pubbliche o private, estinguibile mediante trattenute di quote delle retribuzioni mensili, che vengono versate al soggetto finanziante da parte del datore di lavoro, cui è stato conferito il relativo mandato irrevocabile da parte del lavoratore dipendente. Possono richiedere la delegazione di pagamento anche quei lavoratori che hanno già in … Continued

Cessione del quinto o prestito personale? Prendi la scelta migliore!

Cessione del quinto o prestito personale? Sono le forme più diffuse di finanziamento per credito al consumo. Entrambe rappresentano una soluzione per ottenere una somma di denaro in breve tempo restituendola a rate. Le differenze tra cessione del quinto e prestito personale sono diverse, vediamole insieme. Cessione del quinto il debito viene rimborsato all’ente che … Continued